Passo32

Un design che nasce dalla commistione, rivisitazione e definizione di stili, dalla ricerca e dalla studio di nuovi materiali e soluzioni tecniche, per creare un nuovo concetto di living, fatto di essenzialità, forme pulite, in grado di traslare la loro soggettività all’ambiente che le ospita e capaci, nella loro semplicità, di farsi notare e reclamare attenzione, come a dire “io ci sono”.

Passo 32

A design born from the union, reinterpretation and definition of styles, from research and study of new materials and technical solutions, in order to create a new concept of living, made of essentiality; clean lines able to transfer their subjectivity to the space they are hosted in and able, with their simplicity, to get noticed and require attention, as if to say “here I am”.

Linea Ba.

Un “progetto primo”, una linea che rivoluziona il living contemporaneo, la collezione Ba, interamente realizzata in Baubuche, con la sua resa estetica tridimensionale, le geometrie ad effetto e una compostezza sobria ma leggera, semplice ma originale, si adatta a contesti contemporanei ricercati per denotarli e arricchirli di novità, spessore e carattere.

Linea Ba.

A unique project, a line that revolutionizes the contemporary living, Passo32 Ba, made of Baubuche, with its three-dimensional performance, its substantial geometries and its sober yet light, simple yet unique grace, fits into refined cotemporary spaces to denote them with originality, substance and personality.

Linea Fe.

La linearità della struttura in ferro esalta le superfici materiche del legno in una rivisitazione oculata, una reinterpretazione lineare, contemporanea e altamente espressiva del mobilio degli ospedali anni ’50. La determinazione del ferro incontra il calore e la morbidezza del legno in un sodalizio di modernità tra due dei più antichi materiali noti all’uomo.

Linea Fe.

The linearity of the iron structure enhances the material surface of the wood in a prudent revaluation, a contemporary, thoroughly expressive and linear reinterpretation of the typical 1950s hospital furniture. The determination of the iron meets the warmth and softness of the wood in a cooperation of modernity between two of the ancient materials known by humanity. 

Iscriviti alla nostra Newsletter